A Dubai aumentano i super-ricci e i marchi corrono alla conquista degli spazi pubblicitari in OOH

I dati mostrano che la ricchezza di individui con un patrimonio netto elevato è cresciuta da 165 miliardi di Dh a 3,2 trilioni di Dh nella seconda metà del 2020. E per i marchi di lusso, c’è la corsa per accaparrarsi gli spazi pubblicitari in Out Of Home più ambiti.

Sappiamo da tempo che la nuova moda tra molti super-ricchi nel mondo è il vaccine tourism: partono con un jet privato alla volta di Dubai, per esempio, per ricevere la prima dose di vaccino e poi, dopo una vacanza in sicurezza e spensierata, ricevono il richiamo.

Ma la novità è che per molti di loro la vacanza si prolunga per mesi o fino a data da destinarsi.

Andrew Amoils, capo della ricerca presso New World Wealth, ha affermato che un certo numero di HNWI (High net worth individual, individuo ad alto patrimonio netto) si è trasferito negli Emirati Arabi Uniti grazie al suo status di rifugio sicuro: economia ad alto reddito, sistema sanitario di prima classe, aliquote fiscali basse, affari internazionali e hub di lusso, centri commerciali e ristoranti di prima classe, appartamenti e ville di lusso e buone scuole internazionali.

La ricchezza di milionari e miliardari negli Emirati Arabi Uniti è aumentata di 45 miliardi di dollari (165,15 miliardi di Dh) nella seconda metà del 2020 nonostante la pandemia di Covid-19 abbia messo a dura prova la sua economia.

Da dove arrivano i turisti?

Molti di questi individui provengono dall’India, dal Medio Oriente e dall’Africa.

Numerosi sono i rumors che confermano che a Dubai le vendite nelle più prestigiose e conosciute Malls, per esempio, sono tornate a crescere superando per vendite il primo trimestre 2019, grazie al continuo afflusso di visitatori alto spendenti che arrivano con jet privati a Dubai, in attesa che la situazione si ristabilizzi nel loro paese d’origine – Russia, India, Cina.

Anche il numero di accessi nelle Mall è tornato ad essere di poco inferiore percentualmente rispetto ai valori pre Covid, con uno scontrino medio molto è più alto però!

La città ricca, Dubai

I dati dello studio New World Wealth hanno mostrato che Dubai è la città più ricca del Medio Oriente e la trentesima al mondo con una ricchezza totale di $ 517 miliardi (Dh1.9 trilioni) detenuta da 54.540 milionari e miliardari, che la scelgono come destinazione preferita.

Lo studio ha anche scoperto che gli Emirati Arabi Uniti sono la nazione più ricca della regione MENA (Medio Oriente e Nord Africa) e che le persone che vivono negli Emirati Arabi Uniti godono di un reddito pro capite di $ 89.000 (Dh326.630).

 “Dubai è il principale hub del lusso in Medio Oriente. Il settore del lusso di Dubai genera un fatturato di circa 7 miliardi di dollari all’anno. La maggior parte di questo viene generato tramite auto di lusso e hotel di lusso. Anche il settore della moda di lusso a Dubai è molto ampio, con la maggior parte dei principali marchi di abbigliamento di lusso a livello mondiale che hanno negozi nel Dubai Mall e nel Mall of the Emirates “, ha affermato Andrew Amoils.

Boom della vendita di case di lusso

Ma non si tratta solo di brevi parentesi turistiche.

Spesso infatti i milionari in fuga dai vari lockdown stanno ancora trovando occasioni immobiliari in abbondanza, tanto che marzo è stato per Dubai il mese più fruttuoso  in assoluto per le proprietà residenziali di fascia alta dell’emirato: un record di 84 vendite, ciascuna del valore di 10 milioni di dirham (2,7 milioni di dollari) o più.

La fascia di mercato del lusso ha ripreso vita in una città, diventata un paradiso per ricchi europei, asiatici, che sfuggono alle ripetute chiusure in patria, attratti anche dalla facilità di farsi vaccinare dal Covid-19.

In media, i prezzi delle case sono aumentati del 7,5% da novembre, con aumenti dal 10% al 15% in località consolidate e ambite, secondo Property Monitor.

“Abbiamo visto cambiare il sentiment in modo abbastanza significativo e ora i prezzi stanno aumentando su tutta la linea”, ha affermato Taimur Khan, capo della ricerca presso Knight Frank a Dubai. “Nella fascia più alta del mercato, si tratta principalmente di denaro europeo proveniente da investitori che cercano attività in economie legate al dollaro”.

Perché scelgono Dubai?

“Dubai viene vista come un luogo relativamente sicuro e meno restrittivo di molti altri”, ha affermato Zhann Jochinke, chief operating officer di Property Monitor. “Le iniziative del governo mirano a guidare gli investimenti e stanno anche contribuendo a migliorare le prospettive a lungo termine per il mercato”.

Anche la seconda proprietà più costosa di Dubai è stata venduta a marzo. One 100 Palm, una villa sull’isola artificiale di Palm Jumeirah, ha ottenuto 111,25 milioni di dirham. L’acquirente è una famiglia svizzera che risiede a Monaco e intende utilizzare la villa per affitti a breve termine, secondo Luxhabitat Sotheby’s International Realty, uno dei broker coinvolti nell’affare.

E Dubai non si ferma neppure nella sete di record: è notizia recente l’inaugurazione della piscina a sfioro più alta del mondo all’interno di un edificio (l’Address Beach Resort), circa 300 mt d’altezza, alta come nove decimi della Torre Eiffel e lunga quasi il doppio di una piscina olimpionica, pensata per tutti quelli che si devono accontentare di fare …i poveri turisti!

Source: Tripadvisor

In ogni caso sembra che Dubai riesca, ancora una volta, ad esaudire perfettamente il desiderio di tanti turisti alto spendenti che, rinchiusi per troppo tempo, sono pronti a viaggiare, spendere e godersi la vita sotto il sole emiratino.

E i brand più smart del lusso e della finanza lo hanno già capito, accaparrandosi gli slot pubblicitari più ambiti ed efficaci, che sono già sold out per il periodo Expo.

 

► Su www.mediakeys.it trovi contenuti da scaricare sia sul proximity che sull’outdoor advertising.

Cosa aspetti? Puoi chiederci una consulenza, oppure se preferisci, puoi chiamarci direttamente a questo numero: +39 010 596 00 00.

Alessandra Cremonti

alessandra.cremonte@mediakeys.com