Cosa sta succedendo in Cina?

Gli occhi di tutti sono puntati verso il paese della grande muraglia, c’è grande aspettativa su cosa stia succedendo dopo la riapertura e la voglia di raccogliere spunti per avviare la nostra ripresa.

Come tutti anche noi siamo diventati fedeli consumatori delle diverse piattaforme per conference call, e ne abbiamo approfittato oggi per parlare con i colleghi cinesi sulla loro realtà attuale.

La Cina sta ripartendo gradualmente. Nelle grandi città come Beijing, Shanghai e Guangzhou la maggior parte della popolazione è tornata negli uffici se pur seguendo misure di sicurezza come la rotazione delle presenze, oggi nei nostri uffici erano in 3 mentre gli altri sono rimasti in smart working.

Guardando la mobilità cittadina sembrerebbe che niente sia cambiato con le strade intasate ed i mezzi pubblici pieni, ma ad un sguardo più attento si percepiscono i cambiamenti, le persone si sono abituate a girare sempre con le mascherine e a mantenere le distanze di sicurezza, mentre l’utilizzo dei mezzi privati prima controllato adesso è fortemente incentivato dal governo.

La mobilità fra le città invece è ancora sotto restrizione, chi rientra da un’altra città deve sottoporsi a quarentena per 2 settimane, ma si prevede per quest’anno un forte incremento della mobilità a livello nazionale con le vacanze fatte in-house.

Nonostante tutte le misure di protezione necessarie ad una ripartenza, il sentiment generale è di sicurezza e di fiducia, di essere tornati alla normalità o quanto meno alla “nuova normalità”.

Questo si traduce a livello di comportamenti di acquisto.

Se da un lato l’ecommerce ha goduto di un aumento significativo (secondo gli ultimi dati rilasciati dal National Bureau of Statistics of China a Marzo il solo comparto di physical goods è aumentato dal 5,9%), in un mercato dove è già ad un livello abbastanza maturo grazie ad un servizio di consegne veloce ad un costo molto competitivo, dall’altro i marchi si stanno muovendo per l’apertura del retail, c’è chi si è già avventurato ad aprire e i risultati sembrano dargli ragione, secondo la rinomata testata fashion WWD al primo giorno di riapertura il negozio Hermes di Guangzhou ha fatturato ben 2,7 million USD, auspicando sia indicativo di una ventata di ripresa per il settore retail in generale.

A proposito di consumi e comportamenti, condividiamo un report della nostra filiale cinese sull’analisi dei comportamenti pre, durante e post covid-19 dove emerge la crescita del consumo online e le tipologie di prodotti ricercati.

Cosa sta succedendo invece a livello di comunicazione? A questa domanda le colleghe non hanno dubbi, i marchi sono prudenti, hanno paura di sbagliare messaggio e rovinare una reputazione duramente costruita negli anni, prediligono messaggi soft e di vicinanza ai consumatori, il mood sembra essere “we are here and close to you”.

I dati dell’advertising spending sembrano essere positivi: attenendosi al forecast di Dentsu Aegis Network nei primi mesi del 2020, nonostante l’outbreak si è verificata una crescita del 3,9%.

Nel dettaglio il forte contributo è dato dal digital, ma la contrazione dell’OOH è minore rispetto agli altri mezzi assestandosi ad un -6%.

Per il comparto dell’OOH possiamo leggere note di ottimismo anche nelle dichiarazioni di Jim Liu, il rapresentante Cinese del WOO, durante la conference call globale dell’associazione World Out of Home Organization che segnalano una discesa del 90% a Gennaio in pieno lockdown ma un recupero del 40% seguito da un ulteriore 70% nei 2 mesi successivi e l’attesa di un ritorno a livelli di normalità nei prossimi mesi.

A dimostrazione di questa ondata di ottimismo, sotto alcuni esempi delle ultime campagne OOH nelle vie delle città cinesi, ma anche un esempio di respiro internazionale con una campagna a Bangkok gestita dalla nostra filiale di Beijing, augurandoci che siano di inspirazione per la tanto attesa ripresa in Italia!

Adidas – Beijing Junta Shopping Mall
Dingtalk (online office) – Beijing Subway
Estee Lauder – Shanghai Bailsmen Shopping Mall
Anipop App (Game) – Shanghai Meiluocheng
Huawei new mobile launch
Dakin electric appliance – Shenzhen
Midea air conditioner – Guangzhou onelink shopping mall
Well done Team 🙂