OOH, DOOH, cartelloni, poster, screen…è l’era della riscoperta dell’outdoor adv

Mediakeys per Furla - esempio di OOH

L’affissione, sta vivendo un periodo di grande riscoperta: nuovi formati più impattanti e qualitativi, in molti casi digitali, che si inseriscono in modo armonico nel panorama urbano, hanno fatto sì che questo mezzoerroneamente noto come statico e di bassa qualità, sia oggi rivalutato e ne venga riconosciuto ilvalore in termini di brand awareness e non solo. 

Mediakeys per Furla

 

Un accenno di storia dell’ Outdoor advertisingPubblicità storica - Fonte Pinterest

Ma non è sempre stato così: sebbene sia il mezzo di comunicazione più antico, con l’avvento della TV e della radio, per non parlare poi del digital, ha visto scendere gli investimenti globali ad esso destinati molto velocemente, fino a che si è stabilito intorno al 5% sul totale (anche meno nel 2020). 

Solo negli ultimi anni si è registrata un’inversione di tendenza che ha evidenziato una timida ma costante ripresa, in parte grazie alla creatività sempre più centrale.

Straordinaria Outdoor

In questo momento l’outdoor viene vissuta come straordinaria. E lo è! In un mondo iper-connesso, abituato al piccolo schermo, la pubblicità esterna rende vivo e vero un progetto, un marchio o un prodotto.

E la creatività, i contenuti sono alla base di questo successo. La tecnologia contribuisce e il coinvolgimento dell’utente lo si ottiene con l’emozione di un’esperienza.

Le persone non sono macchine; non cliccano su un banner solo perché appare loro una comunicazione sullo smartphone passando sotto il cartellone. Non vanno in un negozio solo perché siamo stati bravi a segnalarlo attraverso una tecnologia perfetta! Le persoone vengono catturate dalle buone idee, sono coinvolte da contenuti semplici e immediati, che spingono all’azione; vengono affascinate da contenuti emozionanti.

Digital + OOH

Come dicevo, la tecnologia, contribuisce alla nuova crescita dell’Outdoor advertising. Nuovi strumenti di misurazione e pianificazione digital geolocalizzati, possono aggiungere ancora più valore ad una pianificazione per renderla più efficace. Digital e outdoor sono il mix perfetto!

La comunicazione ormai non può essere solo mono-mezzo (del resto non è mai stato così) e deve trovare il giusto equilibrio: la giusta armonia tra digitale e fisico, è la strada.

 

💡 Portaci le tue idee! Potranno diventare reali con una campagna outdoor studiata e pianificata nei dettagli.

► Visita www.mediakeys.it 

Maria Clotilde Spallarossa

 

 

 

 

maria-clotilde.spallarossa@mediakeys.com